PATRIMONIO

La Via Latina è la “sorella maggiore” della Via Appia Antica: l’origine del suo tracciato risale all’epoca pre-romana e tutto il suo percorso, da Roma a Capua (dove le due strade si ricongiungevano) attraverso i Colli Albani e la Valle Latina, presenta un patrimonio storico-archeologico ricchissimo e in gran parte ancora da indagare.

Porta Furba

Porta Furba

L’arco di Porta Furba è il maggiore arco degli acquedotti fatti costruire da Papa Sisto V (Felice Peretti) ed è datato 1585. Sotto le sue volte scorre la Via Tuscolana, importante strada di comunicazione che collegava Roma alla campagna collegando l’area di Tor...

Torre del Fiscale

Torre del Fiscale

In base alla tecnica costruttiva, la torre dovrebbe risalire al XIII secolo. In questo senso, i dati architettonici sono coerenti con le fonti archivistiche; infatti, il primo ricordo della torre cade nell’anno 1277, quando Riccardo Annibaldi cedette a Giovanni del...

Parco delle Tombe latine

Parco delle Tombe latine

Al III miglio della via Latina, tra il 1857 e il 1858 ad opera di un cittadino appassionato di archeologia, Lorenzo Fortunati, si riportano alla luce i resti archeologici di un tratto considerevole di questa strada, i sepolcri con le splendide decorazioni e i resti...

Mausoleo di Campo Barbarico

Mausoleo di Campo Barbarico

Il Mausoleo di campo barbarico Il Mausoleo di Campo Barbarico è un edificio funerario di età romana afferente alla tipologia delle cosiddette “tombe a tempietto”, sito nel territorio del Municipio VII del Comune di Roma, all’altezza del IV miglio della Via Latina (nel...

Via Latina

Via Latina

VIA LATINA La via che oggi riconosciamo da Piazza Numa Pompilio, attraversa il quartiere Appio latino, lambisce la Valle della Caffarella, passa nell’area delle Tombe Latine, il quartiere di Torre del Fiscale fino ai grandi Acquedotti ed oltre. Le origini molto...